Osservatorio Regionale dei Prezzi
Regione dell'Umbria Giunta regionale Assessorato Attività ProduttiveIstituto Nazionale di StatisticaUniversità degli Studi di Perugia Dipartimento di Economia, Finanza e StatisticaMinistero delle Attività Produttive
Regione dell'Umbria
Giunta regionale, Assessorato
Attività Produttive
Istituto Nazionale
di Statistica
Università degli Studi di Perugia
Dipartimento di Economia,
Finanza e Statistica
Cofinanziato dal Ministero
delle Attività Produttive
Osservatorio Regionale dei Prezzi
Rilevazione dei Prezzi al Consumo
  In attuazione della Legge regionale n. 34 del 10 luglio 1987, concernente norme in materia di tutela dei consumatori, l'Assessorato allo sviluppo economico e attività produttive della Regione dell'Umbria ha istituito gli Osservatori regionali dei prezzi, dei consumi, delle tariffe e dei tributi.

In particolare per quanto attiene la qualificazione dei consumi e la tutela degli interessi economici dei consumatori, la Regione dell'Umbria ha istituito l'Osservatorio dei prezzi che opera sulla base di un Protocollo di intesa stipulato con il Dipartimento di Economia, Finanza e Statistica dell'Università degli Studi di Perugia, l'ISTAT ed inizialmente i comuni di Perugia, Terni, Città di Castello, Orvieto e Foligno.

Nel corso del 2003 la Regione dell'Umbria ha presentato il progetto regionale sperimentale denominato "Osservatorio Prezzi" - monitoraggio dei prezzi e misura dell'inflazione in Umbria per il miglioramento della condizione informativa dei consumatori - a valere sul Decreto del Direttore Generale per l'Armonizzazione del Mercato e la Tutela dei Consumatori del 3 luglio 2003, recante, "Disposizioni per il cofinanziamento delle iniziative a vantaggio dei consumatori", di cui all'art. 148, comma 1, lett. C della Legge 23/12/2000 n. 388. Al cofinanziamento richiamato è stato possibile accedere in quanto si prevede il completamento di iniziative già avviate a favore dei consumatori.

Il cofinanziamento del progetto, prima richiamato, ha consentito successivamente l'ingresso di tre nuovi Comuni quali Narni, Spoleto e Todi per il monitoraggio mensile dei prezzi con la produzione degli indici comunali di prezzi al consumo per l?intera collettività (NIC), di un indice sperimentale regionale ed di un sistema di livelli di prezzo volto ad osservare la dinamica territoriale dei prezzi di alcuni prodotti ritenuti di maggior consumo che costituiscono il "minipaniere umbro?, che per meglio rispondere alle esigenze conoscitive si è evoluto nel tempo fino a giungere all?individuazione dei 77 prodotti che oggi lo costituiscono

A seguito di migliorie apportate nel corso della sperimentazione al progetto " Osservatorio Regionale prezzi ", dal gennaio 2009, il monitoraggio dei prezzi al consumo sul territorio della Regione è realizzato attraverso l?analisi :

a) degli indici mensili dei prezzi al consumo per l?intera collettività (NIC), articolata per dodici Capitoli di spesa, riferita Comuni di Perugia, Terni e Foligno

b) dell?indice regionale sperimentale costruito mensilmente con i risultati della rilevazione mensile dei prezzi condotta nei comuni di Perugia , Terni e Foligno

c) dei livelli di prezzo dei 77 prodotti che costituiscono attualmente il minipaniere e rilevati mensilmente negli otto comuni.

Mensilmente sul presente sito, vengono pubblicate informazioni inerenti la produzione di dati statistici utili a definire e diffondere la dinamica evolutiva.

L?informazione relativa alle dinamiche degli indici mensili dei prezzi al consumo dei comuni di Perugia, Terni e Foligno e dell?indice regionale viene riportata nel presente sito tramite anche la pubblicazione mensile di Newsletters, nelle quali sono illustrati ed evidenziati le motivazioni alla base delle più rilevanti variazioni di prezzo.

La tecnica di monitoraggio dei prezzi al consumo attuata dall'Osservatorio, ampiamente estesa e diffusa sul territorio permetterà sempre più alle Amministrazioni Pubbliche ed ai cittadini di avere una conoscenza più articolata e puntuale del fenomeno inflattivo e, all'ISTAT e all'Università di sperimentare la rilevazione dei prezzi in Comuni non capoluogo, nonché verificare l'effetto che tali rilevazioni possono avere nel calcolo degli indici sintetici.

Si tratta, dunque, di un lavoro che, seppure per alcuni aspetti ancora sperimentale, è fondamentale per il miglioramento della qualità dell'informazione statistica regionale in un tema come quello dei prezzi al consumo, che rappresenta sempre un aspetto economico sociale, di grande attualità e importanza.

La Regione è impegnata a promuovere e sostenere la costruzione e lo sviluppo dell'Osservatorio Regionale dei Prezzi nella consapevolezza che in materia di evoluzione dei prezzi, un'informazione statistica sempre più articolata e tempestiva rappresenta un arricchimento del sistema informativo regionale, un importante contributo di conoscenza per gli operatori economici e un valido strumento per la tutela dei consumatori.



ARCHIVIO DATI 2005-2008
Coordinamento del progetto:
Regione Umbria - Servizio Commercio Sezione Tutela dei Consumatori
uffcommercio@regione.umbria.it

Coordinamento metodologico:
dott.ssa R. Bartoloni - Responsabile Ufficio regionale ISTAT
urpg@istat.it

Responsabile scientifico:
prof. P. Daddi - Docente Facoltà di Economia Università di Perugia
daddi@stat.unipg.it

Monitoraggio sito el elaborazione interna:
Servizio statistica sez Ufficio regionale di statistica
statistica@regione.umbria.it

Sez Sistema informativo, statistico, officeautomation
Direzione regionale sviluppo economico e attivita produttive
mpbani@regione.umbria.it